"The Witness" è probabilmente uno dei giochi più interessanti di questo inizio anno. Si tratta di un puzzle game ideato da Jonathan Blow e sviluppato da Thekla, Inc. La sua uscita è avvenuta il 26 gennaio su PC e PS4.

The Witness ci proietta su di un'isola disabitata, dove l'unica presenza di vita è rappresentata esclusivamente da noi stessi. Sull'isola è possibile ammirare il retaggio di varie culture e civiltà, ognuna delle quali ha lasciato la loro testimonianza tramite strutture, monumenti e via discorrendo. Accadrà così, di ammirare edifici che possono essere ricondotti all'era medievale e rinascimentale, oppure palazzi che richiamano al mondo orientale.

Nel gioco non c'è una storyline da seguire. Il giocatore è abbandonato al suo destino e questa sensazione si avverte sin dai primi minuti di gameplay, nel corso dei quali ci troviamo all'interno di un tunnel buio senza la possibilità di capire come ci siamo giunti.

Lungo il nostro percorso dovremo vedercela con la risoluzione di svariati enigmi. Di base essi possiedono tutti la stessa struttura: sono formati da griglie con dei punti di partenza e di arrivo, lungo i quali tracciare dei percorsi. Man mano che procederemo, gli enigmi si faranno più complessi e presenteranno più sfaccettature. Talvolta per risolverli dovremo interagire con l'ambiente circostante e trovare la soluzione altrove. La bellezza di The Witness sta nel fatto che gli enigmi non saranno mai ripetitivi anzi, ogni sfida sarà nuova ed originale e quando le regole di ogni rompicapo cominciano ad accumularsi il nostro cervello comincerà a chiedere un logico time-out.

A livello tecnico il gioco regala diverse chicche. Una di esse è la mancanza di musiche, gli unici suoni che sentiremo saranno quelli provenienti dall'ambiente circostante, come il vento che scuote gli alberi, oppure il rumore prodotto dai nostri passi.

In conclusione, nonostante The Witness sia un titolo composto soltanto da enigmi da risolvere, il design del gioco e la sua atmosfera rilassante riescono a rapire la nostra attenzione. Il consiglio miei cari ragazzi, è di spremere le vostre meningi e provare assolutamente questo titolo! Ciao a tutti!