Cosa si prova ad essere sulla cresta dell'onda da oltre mezzo secolo? Difficile rispondere, a meno che non fai parte dei Rolling Stones, la più grande rock'n'roll band del mondo. A dieci anni dal loro ultimo album in studio, i quattro ragazzacci inglesi (ormai ultrasettantenni), hanno pubblicato “Blue and Lonesome”, disco che raccoglie cover di grandi classici del blues rivisitate da Jagger e compagni.

Ci sono brani che formano le radici degli Stones: da Little Walter a Muddy Waters, passando per Willie Dixon e Memphis Slim. Tutti artisti americani degli anni '50, una summa delle influenze e dei gusti della band, riproposti in chiave elettrica e più “moderna”. Il sound sporco e distorto porterà il lettore nei fumosi locali di Chicago e giù fino ai campi del Delta del Mississipi, vera e propria culla di quel genere musicale passato alla storia col nome di blues. Le appassionate rivisitazioni della band londinese non scalfiscono l'atmosfera di brani che hanno più di cinquant'anni, anzi, ce la restituiscono in tutto il suo splendore e nel suo calore.

I primi due singoli, “Hate to see you go” (originariamente interpretata da Little Walter) e “Ride 'em on down” (Eddie Taylor) hanno già superato gli otto milioni di visualizzazioni sul canale YouTube ufficiale della band. Complice forse il video della seconda, in cui l'attrice Kirsten Stewart si lancia in un sensuale ballo che... non lascia indifferenti, diciamo così. Su “Everybody know about my good thing” e “I can't quit you baby”, inoltre, Keith Richards e Ronnie Wood si avvalgono della collaborazione di un signore che con la chitarra se la cava piuttosto bene: tale Eric Clapton. Dice niente?

Dodici brani, per una durata totale di 42 minuti, che regalano a tutti gli appassionati del rhythm and blues un viaggio indimenticabile, nel quale spiccano le (eterne) doti vocali di Mick Jagger e i fraseggi di chitarra intrecciati tanto cari a Richards. Al termine dell'ascolto, si avrà la sensazione di un “ritorno a casa”. Quella degli Stones, ovviamente. Quel luogo caldo, accogliente e unico dove un giro sporco di chitarra, un pianoforte, un'armonica e il groove cadenzato possono farti tirare avanti tutta la notte.

TRACKLIST “BLUE AND LONESOME”:
1. Just Your Fool
2. Commit A Crime
3. Blue And Lonesome
4. All Of Your Love
5. I Gotta Go
6. Everybody Knows About My Good Thing
7. Ride 'Em On Down
8. Hate To See You Go
9. Hoo Doo Blues
10. Little Rain
11. Just Like I Treat You
12. I Can't Quit You Baby


LE MIGLIORI: Hate To See You Go, Ride 'Em On Down, Just Like I Treat You, I Can't Quit You Baby.